Café philo‎ > ‎I nostri caffé‎ > ‎

I caffé 2012-2013


Stili di vita: homo psicologicus (11 novembre 2012)
Nella nostra società "liquida", l'identità ha assunto la forma di una continua sperimentazione. Il soggetto, sempre più debole, desideroso di immediate gratificazioni personali, ancorato al presente, interessato all'aspetto estetico, tende a psicologizzare ogni evento e azione: è questo l'homo psicologicus.

Stili di vita: il Narciso (9 dicembre 2012)
Perfetta espressione dell'homo psicologicus è il Narciso, innamorato di sé e della propria immagine, incapace di un coinvolgimento autentico nel rapporto con l'altro, estraneo alla vita pubblica.

Stili di vita: il Giocatore (10 febbraio 2013)
Nell'età dell'incertezza (la nostra), la figura del giocatore ci rappresenta tutti. Il gioco, per sua natura, semplifica la realtà, crea un tempo sospeso governato da regole in cui tutti gli attori sono uguali, e ogni nuova partita è una possibilità che si rinnova. Il complesso gioco della vita diventa così una sequenza di brevi partite da giocare intensamente e da chiudere velocemente.

Stili di vita: il Turista (10 marzo 2013)
Altra figura dell'homo psicologicus è il turista: ricercatore di novità, consumatore di esperienze. Il suo mondo è strutturato intorno a esperienze estetiche. Si muove in una dimensione di eterno presente.

Stili di vita: il Palestrato (14 aprile 2013)
Nel processo di costruzione dell'identità, il corpo è diventato il centro di un interesse costante, un oggetto di un vero e proprio culto. Il tentativo di plasmarlo secondo i nostri desideri (o i canoni dei media?) richiede tempo e sforzo continuo e toglie spazio ad altro.

Stili di vita: Lo Straniero (12 maggio 2013)
Oggi, nella modernità liquida, dobbiamo fare i conti con un numero rilevante di stranieri tra noi. Il nostro atteggiamento nei confronti degli stranieri mette in gioco la nostra identità, ciò che siamo, e quanto di "straniero" è dentro di noi.

Comments